Avviso caregiver familiare

Avviso caregiver familiare

Dettagli della notizia

Si rende noto che la Regione Puglia con Atto Dirigenziale n. 30 del 18/01/2022 - Sezione Benessere Sociale, Innovazione e Sussidiarietà - ha approvato l'Avviso pubblico e la domanda per accedere al "Budget di sostegno al caregiver familiare".

La figura del caregiver familiare viene definito dall’art. 1, comma 255 della L. 30 dicembre 2017 n. 205, come “la persona che assiste e si prende cura del coniuge, dell'altra parte dell'unione civile tra persone dello stesso sesso o del convivente di fatto ai sensi della legge 20 maggio 2016, n. 76, di un familiare o di un affine entro il secondo grado, ovvero, nei soli casi indicati dall'articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di un familiare entro il terzo grado che, a causa di malattia, infermità o disabilità, anche croniche o degenerative, non sia autosufficiente e in grado di prendersi cura di sè, sia riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o sia titolare di indennità di accompagnamento ai sensi della legge 11 febbraio 1980, n. 18”. L’Avviso informativo (Allegato A), parte integrante e sostanziale dell’A.D. 30/2022, descrive i requisiti di accesso e le procedure per accedere al budget di sostegno al caregiver familiare con annesso format di domanda da utilizzare per richiedere il contributo in questione.

La domanda di accesso al budget di sostegno al caregiver familiare si può presentare dalle ore 12,00 del 08/02/2022 alle ore 12,00 del 08/03/2022 e deve essere compilata e inviata, esclusivamente e a pena di esclusione, su piattaforma dedicata on line (accessibile dal link bandi.pugliasociale.regione.puglia.it), secondo le procedure riportate nell’Allegato A suindicato.

L’importo del singolo contributo è pari ad € 1.000,00 una tantum e, verificata la sussistenza dei requisiti di accesso e l’utile collocazione in graduatoria, sarà erogato dall’ATS di Galatina.

Il budget è utilizzabile esclusivamente per l’acquisto di interventi a sostegno del ruolo di assistenza e cura (acquisto di attrezzatura di domotica sociale, potenziamento delle prestazioni OSS, ricovero di sollievo temporaneo in RSSA e RSA, acquisto di polizze infortuni/RCT collegate all’attività di cura, altri e diversi interventi a discrezione del caregiver purchè riconducibili al sollievo e sostegno del suo ruolo di cura e assistenza e purchè fiscalmente rilevabili.)

È consentita la concessione del contributo al caregiver anche nell’ipotesi in cui nel relativo nucleo familiare sia presente un disabile gravissimo che abbia percepito l’Assegno di Cura (2018/2019) e/o il Contributo economico COVID-19 (2020/2021) poichè i contributi predetti sono destinati al gravissimo non autosufficiente e sono finalizzati al sostegno e alla cura dello stesso mentre tale contributo è finalizzato a sostenere l’impegno del caregiver familiare. Allineati alla stessa ratio sono la disposizione che esclude l’ammissione al contributo del caregiver che beneficia già della misura RED 3.0 “Caregiver familiare” nonché le cause di esclusione indicate al paragrafo 5 dell’Allegato A (disabile beneficiario dei progetti “PROVI” o “Dopo di Noi”).

Attenzione! Ai fini della corretta trasmissione della domanda gli utenti dovranno essere provvisti di credenziali SPID Livello 2 e Attestazione ISEE ordinario in corso di validità necessari al fine di generare il proprio Codice Famiglia. Gli utenti in possesso di codice famiglia creato nel corso degli anni precedenti, dovranno procedere comunque a generare un nuovo codice famiglia.

Media

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su